martedì 12 giugno 2012

PERFECT DAYS AT HOME




16 commenti:

  1. ti odio!!!
    tanto per farti capire: non compro un libro da due anni...
    due anni...
    due anni
    ...
    due anni
    no, cioè, mi sono spiegata, no?
    Due anni!!!

    C'ho fame, insomma.
    E tu mi mostri sto ben di Dio...
    ti odio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono tanti, non sono tutti, ma non vale perché mentre studiavo lavoravo in Feltrinelli :-)

      Elimina
  2. quello è uno dei "dischi perfetti", brava Ale, immagino sia il tuo. All'inquilino fagli ascoltare le sperimentazzzzioni. (mo rosica)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta Ale, se non ricordo male è del Coinqui!

      Elimina
    2. E' mio è mio, non fatemi scrivere troppo su qusto blog! Pietre miliari come Transformer non posso mancarle. E quanto alle sperimentazzzzioni non mi sono fatto mancare neanche Metal Machine Music, sempre del grande Lou, lavoro quantomai incompreso. Quanto invece alla foto che la Ale adora, solo ora noto l'evidente manganello del gay cop, che fa un po' il verso alla famosa copertina degli Stones.

      Elimina
    3. Due anni senza commentare nulla e poi due interventi in due giorni di cui uno che mi accusa di estetismo pornografico! Ma te possino!

      Elimina
    4. ah ah, che portnografa che sei ale!

      Elimina
    5. ops, pornografa! (ma era carino anche portnografa, da "Il lamento di Portnoy"

      Elimina
  3. Oh, quanti libri! Potresti aprire una biblioteca, ah ah ah

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it/2012/06/la-provocazione-dei-costumi.html

    RispondiElimina
  4. love it!

    http://fashionhandglide.blogspot.ca/

    RispondiElimina
  5. Oh che invidia..tutti i miei libri sono rimasti in Italia.. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, questi sono quelli che avevo con me a Roma ma quelli che erano rimasti a Brescia li ho portati qui solo un mese fa e quindi dopo dieci anni!

      Elimina
  6. Ma perchè poi sei sparita dallo ZeldaParty? Mi piaceva scoprire le tua foto. Uffi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha coinciso con l'ultima, cruenta settimana di scuola e non volevo distrarmi dalla ricerca di autocontrollo che il mondo esterno mi criticava ma imponeva :-)))

      Elimina
    2. Aspetta, forse non hai più visto le mie foto perché ho reso "privato" il privatizzabile?

      Elimina

♡ Thank you so much for your comment! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

ULTIMI PUBBLICATI