giovedì 9 agosto 2012

Piccole variazioni alle quotidiane ricerche di ciò che mi riguarda

Chiunque tu sia che cerchi la mia email, mi aspetto che tu mi scriva una bella email.
Una storia interessante, magari una storia d'amore. O forse sei un amico d'infanzia che vorrebbe sapere come sto e come è continuata la mia vita. O un qualcuno che vuole dirmi qualcosa di brutto e non può farlo guardandomi negli occhi.
Preferirei una bella email ma va bene comunque. Ma per favore, tu che hai scritto alessandra delbono email e sei arrivato qui (uso un maschile di default), non lasciarmi a bocca asciutta, scrivimi.

email@alessandradelbono.com

6 commenti:

  1. non c'entra niente, ma non riesco a seguirti su twitter. mi dice vietato. abbiamo litigato??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inviami la richiesta: è privato proprio a causa di queste quotidiane ricerche per nome e cognome che trovo nelle statistiche e che non sempre provengono da amici o benevoli curiosi ma bensì da persone morbosamente interessate alla ricerca di quel "qualcosa" che possa dimostrare che non sono quello che sembro! Tuttavia, per quanto possa sembrare noioso e banale, io non ho nulla da nascondere.

      Elimina
  2. Mi piace l'espressione benevolo curioso. Sarebbe un ottimo epitaffio. Non il mio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, per te ci vedrei qualcosa di meno ossimorico, sei un coerente che qualche volta cambia idea.

      Elimina

♡ Thank you so much for your comment! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

ULTIMI PUBBLICATI