lunedì 24 gennaio 2011

LA LOGICA INESORABILE DEGLI EVENTI

In una delle rovine del ghetto di Varsavia, tra cumuli di pietre carbonizzate e ossa umane, sigillato con cura in una piccola bottiglia, fu trovato il seguente testamento, scritto da un ebreo di nome Yossl Rakover nelle ultime ore del ghetto.

Incipit di Yossl Rakover si rivolge a dio, di Zvi Kolitz, Adelphi, Milano 1997



Ho ripensato un po' ai miei Adelphi e a questo, e al fatto che si leggono sempre un po' le stesse cose, un po' perché sono appena uscite e un po' perché sono dei classici assolutamente belli. Questo libro non appartiene a nessuna delle due categorie però appartiene alla categoria del fuori dal normale, categoria che apprezzo quasi solo quando si parla di cultura. Per il resto, sono una grande fan della normalità.

1 commento:

  1. Il che vuol dire che sei una fan della pasta alla Norma! Buonissima!

    RispondiElimina

♡ Thank you so much for your comment! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

ULTIMI PUBBLICATI